top of page

IL DAS: L'ALTERNATIVA POSSIBILE AL BIBERON IN CASO DI AGGIUNTA



L'avvio dell'allattamento non è sempre facile, e capita spesso che noi mamme ci troviamo di fronte a difficoltà che se non adeguatamente affrontate con il giusto supporto, possono far crollare le nostre aspettative e le nostre speranze legate all'allattamento stesso.


Accade spesso che il bambino riesca ad attaccarsi al seno, ma che abbia bisogno di integrazioni di latte (materno spremuto o, in mancanza, latte formulato).


Molte mamme non sanno che è possibile dare le integrazioni nello stesso momento in cui il bambino poppa al seno.

Come? È semplice! Basta utilizzare il DAS, un sistema di alimentazione supplementare!

Possiamo crearlo da soli a casa, oppure acquistarne uno.


Per costruirlo in casa, procuriamoci un sondino di silicone molto sottile lungo almeno 40 cm, come, ad esempio, un sondino nasogastrico di uso ospedaliero, o il sondino di un ago a farfalla (naturalmente asportiamo la farfalla e l'ago).

Allarghiamo il foro di una tettarella di un biberon abbastanza da far passare il sondino e lo infiliamo fino a che tocchi il fondo del biberon stesso.

Riempiamo il biberon con il latte tiepido che il bambino dovrà assumere.

L’altro capo del sondino lo fissiamo con un cerotto anallergico vicino all’areola, in modo che la punta del sondino sporga di circa 7-10 ml dal capezzolo.

Quando il bambino si attaccherà al seno, facciamo in modo che, oltre al capezzolo, prenda contemporaneamente anche il tubicino.

Il bambino succhiando allungherà il capezzolo della mamma e il tubicino, che precedentemente abbiamo posizionato un po’ più sporgente rispetto al capezzolo, si ritroverà circa allo stesso livello.

Il flusso di latte lo potremo regolare, per il principio dei vasi comunicanti, a seconda dell’altezza a cui viene messo il biberon: più in alto si mette e più veloce sarà il flusso.


Se preferite acquistarlo, invece, esiste in commercio un dispositivo composto da una bottiglietta di plastica che, nella parte superiore, ha un aggancio per cordoncino, che permette alla mamma di tenerlo attaccato al collo.

Nella parte inferiore, invece, è presente una ghiera da cui partono due tubicini sottili e morbidi di silicone.

Ne sono forniti tre paia di diversi calibri che permettono di regolare il flusso di latte a seconda delle necessità.

La ghiera è fornita anche di diverse tacche per fermare il flusso dei tubicini, se questi, entrambi o uno solo, non sono in uso in quel momento.

Potete trovarlo qui.


Con entrambi i dispositivi, sia quello casalingo che quello acquistato, il bambino riceverà il latte dal seno ed anche l’integrazione attraverso il sondino durante la poppata.


L'utilizzo del DAS ha diversi vantaggi. Vediamone alcuni:


• Il seno sarà più stimolato, producendo più latte

• Il bambino imparerà a succhiare correttamente e a drenare il seno efficacemente

• Il bambino vedrà il seno materno come fonte di nutrimento

• La mamma risparmierà tempo, allattandolo e, contemporaneamente, somministrandogli l’aggiunta

• Può essere usato anche nel caso di bambini adottati


Ecco un video che mostra come avviene l'allattamento utilizzando il DAS:



Foto di Medela

126 visualizzazioni

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page